Prove
BETACopertinaSommarioInternet IDInformazioniBrowserGuida
BETA

Sommario
Internet ID
Indici di BETA
Redazione
Mailing list
Installazione
Mirror ufficiali
Licenza Pubbl. Beta
Cerca
Stampa





BETA sul Web
Beta.it:
Menu Settori e sezioni

I seek you: ICQ

In 18 mesi è diventato il più grande network di comunicazione su Internet, con più di 18 milioni di registrazioni, 7,4 milioni di utenti "attivi" e 57.000 contatti giornalieri.

di Daniela Apollonio
Collaboratrice, BETA

Era il lontano luglio 1996 quando quattro ragazzi israeliani costituirono la Mirabilis Ltd allo scopo di creare e distribuire un software che permettesse un nuovo modo di comunicare su Internet. Vediamo di cosa si tratta.

Che cos'è ICQ e come funziona

È un programma di comunicazione che serve per conversare in rete ("chat") e che ha una funzionalità simile a quella del teledrin ("pager" per gli americani): si viene avvisati se qualcuno ci sta cercando.
In fase di installazione, il programma si connette al server e il nuovo utente viene sottoposto alla procedura di autenticazione: gli viene assegnato un numero, chiamato UIN ("Universal Internet Number") che lo identificherà all'interno del server ICQ per tutti i successivi collegamenti. ICQ si basa sulla "lista dei contatti" (contact list), una sorta di rubrica con i nomi (e UIN) degli amici.

Basta quindi comunicare il proprio UIN per essere contattati, infatti ogni volta che ci colleghiamo ad Internet, tramite pager il server ICQ saprà che siamo online ed avvisa tutti coloro che hanno il nostro UIN nella lista dei contatti. Lo spirito dei creatori di questo software è proprio quello di trovarsi velocemente su Internet: milioni sono le persone connesse ad Internet contemporaneamente, ma "l'interconnessione" si raggiunge appunto con ICQ.

Caratteristiche

Senza dilungarci sull'installazione del client e personalizzazione dello stesso, vediamo quali sono le caratteristiche salienti.

Menu principale di ICQ
Figura 1 - Le varie opzioni del menu principale
Il menu principale è raggiungibile con un click sul logo ICQ (solitamente in basso a sinistra).

La prima parte, riguarda la possibilità di aggiungere nominativi alla lista dei contatti (ci si collega al server e si interroga il database); se l'utente ha un UIN, verrà inserito nella lista. Ogni utente può tutelarsi chiedendo l'autorizzazione prima dell'inserimento in lista.

La seconda parte riguarda la personalizzazione del client. Si consiglia di prestare molta attenzione a tutte le opzioni, che rispondono anche alle esigenze degli utenti più difficili.
Nella bibliografia sono indicati alcuni siti in italiano su come personalizzare il proprio ICQ.

La terza parte, infine, è dedicata all'help.

Opzioni su ogni utente
Figura 2 - Le attività, ovvero tutto quello che possiamo fare con ICQ
Cliccando con il tasto destro su ogni utente presente nella lista contatti, appare il menu delle attività, che permette di attivare diverse funzioni di comunicazione nei confronti dell'utente selezionato. Alcuni servizi sono attivi anche se l'interlocutore non è connesso. Ad esempio, si può mandare una mail, una URL o un messaggio, e non appena l'interlocutore si collegherà, sulla finestra di controllo di ICQ vedrà lampeggiare l'icona relativa al tipo di comunicazione inviata.

Si può inoltre attivare la richiesta di chat automatico, che partirà non appena entrambi saranno collegati, e si possono anche inviare file senza limiti di dimensione.

Ogni attività è curata nel dettaglio, dalla personalizzazione dei font e dei colori da usare nel chat alla personalizzazione del rapporto con ogni utente (Alert/Accept Modes).

In poche parole, ICQ offre una integrazione ed una interazione globale tra i milioni di utenti di Internet.

Tutela della privacy
Figura 3 - La personalizzazione della privacy
Per gli utenti più sensibili ai problemi di privacy, la Mirabilis cerca di fare del suo meglio mettendo a disposizione diversi strumenti. La registrazione al server può essere fatta anche utilizzando un indirizzo di mail anonimo (ad esempio HotMail, o altri sistemi).

Nella sezione Security (figura 1) è possibile disabilitare la visualizzazione del proprio indirizzo IP, creare liste di persone dalle quali non si vuole essere contattati oppure rendere necessaria la richiesta dell'autorizzazione per apparire nella lista dei contatti di altri utenti (quindi limitare la ricezione dei messaggi ad un numero di persone di fiducia). Inoltre, ad ogni collegamento, cliccando su Connecting (tasto in basso a destra), si può determinare il modo in cui apparire rispetto agli altri utenti: visibile, invisibile, occupato, non disponibile, etc.

Ma non è tutto oro ciò che luccica!

A volte risulta difficile collegarsi al server, altre volte i messaggi inviati quando l'utente è offline vengono persi, e molti si chiedono quanto ICQ sia sicuro (riservatezza dei messaggi scambiati sul server).

In effetti i pirati hanno preso di mira ICQ creando alcuni programmi e utilities: ICQ Hijack, con il quale chiunque può prendere l'identità di un altro utente, ICQSniff, con cui si rubano le password degli utenti ICQ e si aggiunge chiunque nella lista dei contatti scavalcando l'autorizzazione.

Lo stesso socio della Mirabilis, Yossi Vardi, in una intervista dell'8 giugno ribadisce che il programma è ancora una beta, ma che "Mirabilis sta lavorando per migliorare una serie di funzionalità tra le quali la sicurezza, e lo fa di continuo. Ma non si tratta certo di un sistema elettronico bancario".

Si tratta ancora di una versione beta. La notizia che la Mirabilis sia stata acquistata da America OnLine ha inizialmente creato preoccupazione da parte degli utenti, che non sembrano disposti ad acquistare il programma finora utilizzato gratuitamente: ma l'uscita della versione per Intranet (sempre beta, per il momento) ci fa sentire solo dei betatester per il loro prodotto commerciale :)
Va infine ricordato che gli sforzi della Mirabilis sono principalmente orientati per la versione Windows; lo sviluppo sulle altre piattaforme avviene a rilento e a nulla vale il protocollo proprietario di ICQ: stanno sorgendo in breve tempo cloni di ICQ per tutte le piattaforme (si rimanda alla bibliografia).

I pager

Una volta c'era PowWow (della Tribal Voice), con il quale, conoscendo l'indirizzo IP degli interlocutori, si potevano invitare amici (fino ad un massimo di sette) e partecipare a chat e giri guidati su Web.

ICQ ha dato il via ai pager:

  • UIN fisso al posto dell' IP dinamico;
  • Nessuna limitazione al numero di persone contattabili contemporaneamente;
  • Software multipiattaforma (disponibile per Windows 3.x, 95, 98, NT e CE, Mac e PowerMac, Unix e anche sotto forma di applet Java)
  • Disponibile ora anche in versione Intranet (per gruppi chiusi);
  • Compatibile con i sistemi di videoconferenza (IPhone e NetMeeting)

"AOL Instant Messenger" è il pager fornito agli utenti AOL e agli utenti di Netscape (dalla versione 4 in su), ma può esser scaricato autonomamente. Peculiare il sistema della privacy (Neighborhood Watch): ogni utente che si sente offeso da qualche messaggio, può inviare un warning al mittente, limitando la possibilità che questo ha di interagire: maggiore è il numero di warning ricevuti minore il numero di messaggi che si possono spedire.

"Yahoo Pager" (in doppia versione per Internet Explorer e Netscape) è la versione di pager offerta dal motore di ricerca Yahoo.

"IChat Pager", l'ultimo arrivato, è un ibrido: oltre alle normali funzioni di comunicazione, fornisce un vero servizio di posta elettronica, il protocollo FTP e collegamenti con RealAudio/Video.


BIBLIOGRAFIA E RIFERIMENTI


Daniela Apollonio è Collaboratrice di BETA dal 1998;  è raggiungibile su Internet tramite la redazione oppure all'indirizzo daniela@mclink.it.

Copyright © 1998 Daniela Apollonio, tutti i diritti sono riservati. Questo Articolo di BETA, insieme alla Rivista, è distribuibile secondo i termini e le condizioni della Licenza Pubblica Beta, come specificato nel file LPB.


BETA Rivista | Copertina | Sommario | InternetID | Informazioni | Browser
BETA Sul Web: http://www.beta.it

Copertina Sommario Internet ID Informazioni Browser
Home Page BETA Rivista Indice Articoli Beta Editore, articoli e pubblicazioni Beta2, contributi esterni BETA Logo, siti premiati Premio BETA Logo Licenza Article/Document Definition Format Promozione Pubblicita' Mirroring Mirror Ufficiali BETA Navigatore NavSearch Novità BETA Stampa/Press Releases BETA Settori online Eventi Public books (libreria) Settori riservati Redazione