Rubrica News Coordinamento di Luciano Giustini

Lotus annuncia Lotus cc:Mail versione 7 per Windows

Il client a 32-Bit con nuova interfaccia sarà dotato in futuro del supporto per i protocolli Internet

Milano, 25 settembre 1996

Lotus Development Corporation annuncia Lotus cc:Mail 7 per Windows, un nuovo client a 32-bit del sistema di posta elettronica più diffuso nel mondo che offre funzionalità di messaggistica avanzate e maggiore flessibilità nelle comunicazioni back-end.

Grazie ad una interfaccia utente sviluppata per incrementare la produttività, a nuove funzionalità di testo e a nuovi strumenti per utenti mobili, cc:Mail 7 migliora notevolmente le prestazioni. Inoltre, la nuova funzionalità che consente l'accesso ai messaggi non originari cc:Mail archiviati attraverso MAPJ e il supporto futuro per l'accesso ai protocolli di messaggistica Internet rendono cc:Mail 7 un client universale che gli amministratori possono utilizzare sulla LAN o sui sistemi di messaggistica basati su Internet.

Interfaccia utente che accelera la produttività

L'interfaccia utente di cc:Mail 7, sviluppata e definita dopo una estesa serie di test sulla semplicità d'uso, è stata ridisegnata per facilitare, anche agli utenti meno esperti, la gestione rapida di grandi volumi di posta. La nuova interfaccia è dotata di aspetto e di caratteristiche di posta elettronica comuni a quelle di Lotus Notes 4 ed è completamente integrata con il desktop di Windows 95, consentendo alle aziende una riduzione dei costi di formazione e di apprendimento. Le nuove funzionalità includono:

  • Message threading per identificare una serie di messaggi relativi ad uno stesso argomento;
  • Nested folders consente di archiviare i messaggi in ordine logico attraverso categorie gerarchiche;
  • Preview pane and action bar -- permettono di operare e di agire su un messaggio senza necessità di aprirlo;
  • Message sorting, custom views e collapsible headers -- consentono di personalizzare la propria casella postale in base alla metodologia di lavoro. Gli utenti possono scorrere i messaggi, riordinare le colonne per autore, data e soggetto in base all'ordine desiderato;
  • Powerful rules includono compiti annidati che possono essere richiamati per eseguire complesse operazioni di tipo Booleano, compiti schedulati, un tool di test per i compiti e la possibilità di eseguire un maggior numero di azioni rispetto a prima, come ad esempio aprire i file allegati o attivare un programma. Attraverso la funzionalità Delegation, gli utenti potranno impostare compiti basati sul server che operano quando il computer non è collegato in rete;
  • Delegation -- consente agli utenti e agli amministratori di trasferire e delegare ad altri l'uso delle caselle postali allo scopo di gestire la posta in modo più efficiente quando un utente è assente o in vacanza o per gestire grandi volumi di posta in arrivo come quelli generati da una home page aziendale.

Anche l'interfaccia utente è stata rinnovata ed è dotata di nuove funzionalità che migliorano anche l'aspetto e le caratteristiche dei messaggi attraverso:

  • Rich text -- per includere in un messaggio font di diverse dimensioni, di selezionare i font in grassetto, corsivo o sottolineato, di variare il colore dei font e di centrarli;
  • OLE 2.0 client e server -- per incorporare dinamicamente i dati delle altre applicazioni nei messaggi di posta;
  • Message stationery -- per aggiungere automaticamente al messaggio il logo, l'indirizzo o altre informazioni relative all'azienda.

Funzionalità estese per gli utenti mobili

cc:Mail 7 facilita agli utenti mobili il collegamento alla LAN e viceversa, la transizione avviene in modo trasparente grazie ad una completa sincronizzazione automatica di tutte le attività legate alle caselle postali --compresi i messaggi in arrivo, i messaggi archiviati nelle cartelle e i record delle directory.

Una serie di caselle di spunta fornisce l'indicazione visiva diretta di quali parti della casella postale vengono sincronizzate se l'utente non desidera sincronizzarle tutte. Inoltre cc:Mail 7 consente agli utenti di trasferire qualsiasi parte della casella postale direttamente dalla rete al PC portatile da una postazione remota. Come per l'attuale client cc:Mail, la versione 7 offre otto metodologie di comunicazione ovvero: asincrona, cellulare, NetWare, TCP/IP, X.25, ISDN, PBX e connessione diretta.

cc:Mail 7 fornisce anche funzionalità workgroup che incrementano la produttività, tra le quali le funzionalità calendaring e scheduling di Lotus Organizer, l'agenda elettronica che consente agli utenti programmare e organizzare le attività quotidiane, e Lotus Forms, che permette di inoltrare automaticamente moduli come note spese, orari, o richieste di cambio di indirizzo.

Supporto dei protocolli Internet
Utilizzando MAPI (Messaging API di Microsoft), cc:Mail 7 puo accedere agli uffici postali di cc:Mail e agli archivi dei messaggi MAPI compatibili. Questa flessibilità consente agli utenti di cc:Mail di avere accesso ad archivi multipli di messaggi, aiutando in questo modo gli amministratori a integrare i diversi ambienti di messaggistica. Inoltre, cc:Mail 7 supporterà in futuro, il protocollo di messaggistica per Internet standard dell'industria POP3 (Post Office Protocol v3) e il più recente IMAP4 (Internet Message Access Protocol v4). Questa interattività basata sugli standard facilita la migrazione dalle reti di posta elettronica basate su LAN al sistema di messaggistica Internet/Intranet in rete geografica, consentendo allo stesso tempo alle aziende di trarre completo vantaggio dalle ricche funzionalità di cc:Mail versione 7 quando necessario.

Requisiti di sistema e disponibilità

Lotus cc:Mail 7 per Windows verrà distribuito come client di posta standalone e come component in Lotus cc:Mail versione 6 System Pack, che contiene i client versione 6 e versione 7 oltre a cc:Mail DB8 Post Office, a cc:Mail Router agente per il trasferimento dei messaggi e agli strumenti necessari per l'impostazione, la gestione e il mantenimento del sistema di messaggistica.

cc:Mail 7 richiede Windows 95 o Windows NT 3.51 o successivo; un
ufficio postale cc:Mail DB8; un PC IBM-compatibile con processore 80386
o superiore, minimo 8MB di RAM per Windows 95 o un 80486 o superiore
e minimo 16MB di RAM per Windows NT; 40MB di spazio su disco per
l'installazione standard o 20MB per l'installazione minima.

cc:Mail 7 sarà disponibile in Nord America per Windows 95 e per Windows NT entro i primi di ottobre. Il rilascio di cc:Mail 7 per Windows 3.1 è previsto in Nord America entro la fine dell'anno.

Entro la fine dell'anno cc:Mail 7 per Windows 95 e Windows NT verrà rilasciato anche nelle versioni in francese, tedesco, inglese internazionale, italiano, giapponese e spagnolo. Con oltre 10 milioni di utenti in tutto il mondo e grazie alla disponibilità su tutte le maggiori piattaforme, cc:Mail è il sistema di posta elettronica basato su LAN più venduto.

http://www.lotus.com


Copyright © 1996 BETA. Tutti i diritti riservati.
Precedente Principale Sommario Informazioni Redazione Browser Successivo