Precedente Principale Sommario Informazioni Redazione Browser Successivo

Rubrica News Coordinamento di Luciano Giustini

Borland annuncia una versione Java-enabled del database server SQL Interbase e altre importanti novitÓ

Un'architettura client/server allo stato dell'arte per Java e il Web

Milano, 19 giugno 1996

Borland International ha annunciato InterClient per il database server SQL interpiattaforma InterBase. Scritto completamente nel linguaggio di programmazione Java di Sun Microsystems, InterClient e un software di connettivita JDBC-compatibile per InterBase che rende possibile l'implementazione di applicazioni client/server allo stato dell'arte sulle intranet aziendali e su World Wide Web. "La connettivita InterClient permette di unire il meglio del Web con il meglio del mondo client/server. InterClient contiene componenti sia client che server e cio consente alle applet Java di stabilire connessioni dirette ai database server InterBase, evitando quindi il collo di bottiglia rappresentato dal server Web per l'accesso ai dati aziendali", ha dichiarato Paul Gross, senior vice presidente responsabile della ricerca e sviluppo.

Il server Web viene utilizzato come veicolo per archiviare e distribuire le applicazioni Java, mentre InterClient offre l'architettura client/server, l'accesso a database ad alte prestazioni e un elevato grado di controllo sulle interfacce applicative a livello dell'utente finale. Da cio conseguono applicazioni migliori, tempi di risposta piu brevi per l'utente finale e una riduzione del traffico a livello della rete e del server Web. InterClient e scritto totalmente in linguaggio Java ed e quindi del tutto assente qualsiasi codice piattaforma-specifico. Le organizzazioni potranno offrire nuove applicazioni e relativi aggiornamenti via Web senza necessita di configurazione e di continua manutenzione del client normalmente associato alle applicazioni client/server.

InterBase e InterClient sono rivolti ai responsabili IS delle aziende che hanno scelto di utilizzare le tecnologie Web per la distribuzione delle informazioni e lo sviluppo applicativo, oltre che ai VAR e ai consulenti specializzati nella creazione di siti e applicazioni Web. Con il software InterClient autoconfigurante, InterBase costituisce un'accoppiata ideale, caratterizzata da prestazioni elevate nelle applicazioni di gestione dei dati in ambiente Web.

InterClient permette di effettuare elaborazione transazionale distribuita sia da parte del client Java che del database server, eliminando cosi la necessita di installare e manutenere librerie di connessione al database dipendenti dalla piattaforma e manutenere le librerie client e consentendo di ridurre il traffico complessivo della rete. InterClient e uno degli elementi della strategia Borland sul fronte Internet e Intranet di cui fa parte anche Latte, un ambiente RAD (Rapid Application Development) per Java che aiutera gli sviluppatori ad accrescere il valore di InterClient con il suo modello ad oggetti Java. Le versioni prerelease di InterClient per Win95/NT e Solaris saranno disponibili entro l'estate per le prime valutazioni.

Parallelamente, Borland ha annunciato l'intenzione di supportare uno standard per un modello di componenti, la Java Beams Initiative, proposta da JavaSoft. Borland ha anche presentato BAJA, la prima versione di una proposta di standard per gli oggetti che soddisfa le rigorose richieste del mercato per un modello di componenti indipendenti dalla piattaforma. "I componenti sono l'elemento chiave della produttivita per gli sviluppatori di software", ha aggiunto Paul Gross. "I componenti Java sono un aspetto centrale nella progettazione dei nostri ambienti di sviluppo RAD per Java e saranno cio che soprattutto differenziera Latte dalla prima generazione di tool di sviluppo Java. Lo sviluppo basato su componenti rende gli oggetti piu accessibili a un gran numero di sviluppatori semplificando il metodo di interfacciamento con proprieta, metodi ed eventi". Borland e convinta che il modello di componenti BAJA indirizzi le esigenze del mercato in aree quali l'implementazione indipendente dalla piattaforma, i componenti compositi e il supporto dello sviluppo rapido di applicazioni (RAD), i semplici widget UI verso servizi remoti complessi non visuali, la persistenza dei componenti. Infine, Borland ha reso noto il suo supporto per l'integrazione dei modelli COM e OpenDoc in Java.

Borland International Inc. e fornitore leader di prodotti e servizi rivolti agli sviluppatori di software. Borland si distingue per la qualita dei propri tool di sviluppo, che comprendono Delphi, Delphi Client/Server, Borland C++, Visual dBASE, Paradox e Interbase. I prodotti della societa sono supportati attraverso programmi completi di assistenza tecnica rivolti a piccoli e grandi sviluppatori, agli sviluppatori di software aziendale, ai rivenditori a valore aggiunto e agli integratori di sistemi. Fondata nel 1983, Borland ha il suo quartier generale a Scott Valley, in California. In Italia, Borland opera attraverso l'agenzia esclusiva ISS (International Software Services) Borland, che cura le attivita promozionali, commerciali e di marketing di Borland, coordinando i partner commerciali e tecnologici della societa.ces) Borland, che cura le attivita promozionali, commerciali e di marketing di Borland, coordinando i partner commerciali e tecnologici della societa.

Per maggiori informazioni
ISS Borland
Via Valera 31 - 20020 Arese (MI)
02/93582260 http://www.borland.com


Copyright © 1996 Beta. Tutti i diritti riservati.
Precedente Principale Sommario Informazioni Redazione Browser Successivo