Una delle prime reazioni, a contatto con Internet, è un vago senso di disorientamento. L'universo delle informazioni disponibili è talmente vasto che l'utente si sente perduto e sopraffatto dallo sconforto. Beh!, che ci crediate o no, a me succede più o meno lo stesso quando cerco qualcosa sul mio hard disk.

Dato che per abitudine, o riflesso condizionato, salvo automaticamente qualsiasi cosa mi capiti di prelevare dalla rete, sono giunto ad accumulare un tale mare magnum di documenti, software, manuali, immagini, link, bookmarks, shortcuts, cached items e quant'altro, che cercare e trovare l'informazione giusta sul mio PC è da tempo diventato un problema.

I computer, queste meravigliose macchine in grado di ricordarsi i compleanni, consegnarci la pagine con le ultime notizie, rispondere al telefono e farci da segretarie, non sembrano ancora dotati di questa irrinunciabile feature: saperci dire quali informazioni sono immagazzinate e dove.

Finchè un giorno, spinto dall'impellenza e frustrato dal fatto di sentirmi perso nel mio stesso bicchiere d'acqua, ho avuto l'illuminazione: mi ci vuole un Serach Engine!

Così sono partito in Rete, alla ricerca di una soluzione. A quanto pare, ho scoperto, non sono il solo in questa situazione, dato che grosse case come la Digital si sono mosse per dare una risposta a quest'esigenza.

Infatti proprio la Digital, quella di AltaVista, ha annunciato per Settembre versioni Website e Personal del proprio Search Engine . Per il momento quindi niente da fare.

Più in là, Excite propone ai Webmaster, gratuitamente, la versione Web Server del proprio motore di ricerca. Dato che il software esiste anche in versione Windows NT, ed io utilizzo Windows 95, sono stato tentato di scaricarmelo ma mi sono arreso di fronte ad un formulario da riempire pieno di richieste.

Allora mi sono detto, perchè non provare con il buon vecchio freeware, con gli intramontabili freeWAIS e GLIMPSE, da sempre motori di ricerca di pubblico dominio, gratuiti, per il mondo Unix? E qui ho avuto più fortuna.

Glimpse ha imminente il rilascio di una versione per Windows NT e Windows 95 del proprio Search Engine, mentre esiste da tempo l'inosssidabile freeWAIS in versione per Windows NT , e dopo averlo installato ho scoperto che gira senza alcun problema su Windows 95.

Ora ogni sera faccio girare la procedura di indicizzazione, che dura qualche buon minuto, dopodichè ho a disposizione un searcheable index completo delle mie risorse, accessibili con un semplice click del mouse. Utilizzato tramite un server HTTP in locale è possibile sottomettere le query e ottenere il risultato direttamente dal browser

L'articolo su Windows 95 in questo numero di AltWeb Magazine spiega in dettaglio come installare il server freeware OMNI HTTP, NTPerl e freeWAIS su Windows 95

Good luck.


| AltWeb Magazine - index |

Copyright © 1996 AltWeb


Precedente Principale Sommario Informazioni Redazione Browser Successivo