BETA Press News

Oracle adotta i tool di sviluppo Java di Borland

Milano, Aprile 1997
Borland International Inc. e Oracle Corp. hanno annunciato un accordo di licenza in base al quale le tecnologie di sviluppo Java e C++ di Borland saranno integrate nei tool di sviluppo applicativo e nei sistemi di database di Oracle. In base ai termini dell'accordo di licenza, Oracle integrerà e distribuirà i tool software C++ Builder e JBuilder di Borland all'interno di una serie di prodotti attuali e futuri di Oracle. L'accordo di licenza non esclusivo tra le due società è stato stipulato a livello mondiale. Oracle incorporerà le tecnologie Java di Borland in molti dei propri tool, compresi Developer/2000, Designer/2000 e Sedona.
Questo accordo ha l'obiettivo di estendere i tool disponibili per gli utenti Oracle per lo sviluppo applicativo Internet/intranet. L'alleanza prevede anche la collaborazione trai i rispettivi team di sviluppo per promuovere l'integrazione e la compatibilità tra le tecnologie delle due società.

Borland C++Builder

Borland C++Builder è il nuovo tool di sviluppo a oggetti di Borland che abbina la potenza e il controllo del linguaggio di programmazione C++ con la rapidità delle applicazioni e la produttività di sviluppo di Delphi, la pregiata linea di prodotti Borland. Borland C++Builder, che sarà distribuito nel corso di questo trimestre, fa parte della strategia Golden Gate di Borland ed è mirato alla vasta comunità degli sviluppatori C++ che richiedono un ambiente di sviluppo che riunisca il client/server con Internet. La versione beta di Borland C++Builder è già disponibile sul sito web di Borland al http://www.borland.com.

Borland JBuilder

JBuilder è il prossimo tool di sviluppo applicativo Java di Borland. Disponibile nel secondo trimestre dell'anno fiscale 1998, esso offre i tool di sviluppo visivo a componenti per lo sviluppo multi piattaforma ad alte prestazioni. JBuilder è un ambiente di sviluppo altamente produttivo per progetti che vanno dagli applet Web ricchi di contenuti alle applicazioni che richiedono la connettività dei database client/server alle soluzioni di elaborazione ditribuita a livello aziendale. Il suo ambiente ampliabile e aperto fornisce agli utenti la flessibilità di incorporare opzioni add-in, componenti JavaBeans ed Experts per ampliare considerevolmente le capacità dei tool. Sia Borland C+ + Builder che JBuilder si sono classificati nella graduatoria finale dei premi Best of Fall Comdex promossa dalla rivista BYTE per la categoria del software di sviluppo.

Tool Oracle

Con un fatturato annuale di 361 milioni di dollari in licenze e la quota di mercato più elevata per i tool di sviluppo applicativo, i tool Oracle sono usati da oltre mezzo milione di sviluppatori nel mondo. I tool Oracle aprono la strada alle applicazioni di network computing e stabiliscono nuovi standard di facilità di utilizzo e di produttività per lo sviluppo client/server e Web, attraveso l'impiego di tecniche RAD, di modellazione e di generazione di applicazioni integrate. L'offerta di prodotti Oracle comprende i tool Designer/2000 e Developer/2000 per lo sviluppo di applicazioni di livello aziendale e per i programmatori Oracle Power Objects per BASIC. Designer/2000, il tool di modellazione basato su repository, supporta tutto il ciclo di vita dei sistemi, dalla reingegnerizzazione dei processi, all'analisi e progettazione e alla produzione automatica di applicazioni client/server e web complete. Designer/2000 si è classificato in tutte e sette le categorie CASE, nell'indagine I/S User Brand Preference condotta nel maggio 1996 da Computerworld per i tool di sviluppo applicativo.

Developer/2000 è il primo tool per l'implementazione scalare delle applicazioni database in ambienti elaborativi di rete. Esso incorpora tecnologie di sviluppo d'avanguardia, come la ripartizione delle applicazioni e la possibilità di riutilizzo drag-and-drop, garantendo l'estensione alle applicazioni Web, anche con risparmi economici grazie all'impiego di Java. Nell'indagine I/S User Brand Preference condotta da Computerworld, Developer/2000 si è classificato primo in quattro delle sette categorie 4GL per le sue caratteristiche di produttività e scalabilità. Power Objects offre un ambiente di sviluppo applicativo drag-and-drop per i programmatori BASIC che devono creare robuste applicazioni database. Power Objects elimina la necessità di codificare l'interazione dei database, offrendo contemporaneamente un supporto completo per Windows, ActiveX ed altri standard desktop. Il facile ambiente di sviluppo a oggetti di Power Objects permette ai programmatori BASIC di creare applicazioni database con una rapidità senza precedenti.

Oracle Corporation, con un fatturato di 4,8 miliardi di dollari, 23.000 dipendenti nel mondo (di cui 390 in Italia) e presenza diretta in oltre 90 Paesi, è il maggior fornitore di software per la gestione delle informazioni e il secondo produttore di software a livello mondiale. La società offre database, tool e applicazioni con i relativi servizi di consulenza, education e supporto.

Per maggiori informazioni:
http://www.oracle.com

Infoline
oracle_press@it.oracle.com
Laura Pegorini, Oracle Italia, lpegorin@it.oracle.com


PressNews Index


Principale Sommario Internet ID Informazioni Redazione

Copyright © BETA. Tutti i diritti riservati.