IBM ANNUNCIA IL SUPPORTO DELLA NUOVA TECNOLOGIA MMX DI INTEL SUI PERSONAL COMPUTER DELLA GAMMA 330 E 350

La società ha annunciato anche un rinnovamento della gamma PC 340

Segrate, 21 gennaio 1997

Lo scorso 8 gennaio, Intel ha annunciato ufficialmente la nuova tecnologia MMX, destinata a migliorare le prestazioni dei sistemi nella gestione delle applicazioni multimediali. Affermando il proprio impegno nel supporto dell'innovativa tecnologia, IBM ha già annunciato i primi personal computer in grado di supportarla.

Si tratta delle macchine appartenenti alla famiglia PC 330 e PC 350, che sono stati potenziati con processori Pentium con tecnologia MMX integrata e con altre caratteristiche in grado di supportare al meglio le applicazioni che prevedono la gestione di audio, video e accesso ai contenuti multimediali su Internet.

IBM ha rinnovato queste due linee aggiungendovi i nuovi processori Intel Pentium a 166 e 200 MHz con tecnologia MMX e hard disk EIDE da 2,5 GB. Come risultato, i PC 330 e PC 350 IBM sono ora in grado di offrire un nuovo livello di prestazioni e di convenienza.

"Combinando i processori Pentium a più elevate prestazioni oggi disponibili con le tradizionali funzioni avanzate di gestione della rete offerte da IBM e un'organizzazione di assistenza e supporto presente in tutto il mondo, i PC 330 e PC 350 permetteranno agli utenti commerciali di focalizzarsi con tranquillità sul miglioramento del loro business, riducendo nel contempo i costi di possesso globali", ha dichiarato Rod Adkins, general manager della divisione Prodotti Client di IBM.

Le nuove versioni dei PC 330 e 350 saranno disponibili sul mercato da fine gennaio a partire da un prezzo di 3.077.000 lire (IVA esclusa) per i modelli Pentium tradizionali e 3.902.000 lire (IVA esclusa) per quelli potenziati MMX.

Le caratteristiche tecniche dei nuovi PC 330 e PC 350

Con l'aggiunta dei modelli che integrano la rivoluzionaria tecnologia MMX, la gamma PC 300 di IBM si espande e rende disponibili sistemi che montano processori Pentium da 133 a 200 MHz, dischi fissi SMART da 2.5GB, memoria RAM EDO a 60 nsec., espandibile sino a 192 MB.

La scelta del software precaricato, in funzione dei modelli, può essere fatta tra OS/2 Warp Connect FullPack,Windows NT 4.0 e Choose and Lose. Con quest'ultimo si ha la possibilità, alla prima accensione del PC, di decidere se istallare Windows 95 o Dos 7.0 e Win 3.11 ed eliminare, di conseguenza, il sistema operativo non desiderato.

In aggiunta al sistema operativo, il PC viene corredato da una ricca dotazione software: Easy Tools, CoSession, NetFinity, AntiVirus IBM, Intel ProShare (solo per Dos/Windows & Windows 95) e licenza d'uso Lotus Smartsuite.

I nuovi PC 330 e 350 offrono una piattaforma consistente, stabile e compatibile che permette di ridurre in modo significativo i costi legati a supporto, assistenza e formazione del personale.

Usando il processore Pentium P54C o P55C con la nuova tecnologia MMX da 166/200MHz in grado di fornire immagini e sequenze sempre video più realistiche, i PC 330 e 350 di IBM possono offrire il 10-20% di incremento delle prestazioni per le applicazioni generiche e fino al 60% di miglioramento con applicazioni scritte appositamente per il processore MMX.

Un pannello frontale di nuovo design, con sportello scorrevole e chiave per inibire l'accesso all'unità minidisco e al lettore CD ROM, caratterizza i nuovi modelli.

Tutti i PC 330 e 350 sono dotati di local bus PCI.

Con i nuovi modelli, IBM utilizza 1 MB di DRAM EDO anche nel chip-set video (espandibile a 2MB direttamente sulla scheda madre). Questa memoria ha la caratteristica di procedere al caricamento dei dati e alla contemporanea ricerca di nuove informazioni elaborate dal microprocessore. L'acceleratore grafico S3 Trio 64V+ supporta una risoluzione massima di 1280 x 1024 e 256 colori a 75Hz (non interlacciato, con 2 MB di memoria istallati).

Il supporto per le schede di rete Wake on LAN permette l'accensione e lo spegnimento a distanza dei PC client per consentire il trasferimento programmato di dati o di configurazione del sistema.

Per la comunicazione con gli uffici remoti, è disponibile il Data Collaboration di ProShare Intel, che permette la condivisione delle applicazioni (questo software e' preistallato sui modelli con il sistema Choose and Lose) e l'uso della videoconferenza (con un aggiornamento opzionale di software e hardware Intel).

I PC 330 e 350 dispongono di memorie ad alte prestazioni (60 nsec. di tipo EDO Extended Data Out). Su tutti i modelli è installata una cache esterna L2 sincrona write-back (Pipeline Burst) da 256 KB a 15ns. espandibile a 512 KB tramite una scheda DIMM a 160 pin. La cache L2 sincrona può aumentare le prestazioni del processore, in applicazioni complesse, fino al 5% rispetto alle cache tradizionali di tipo asincrono.

Tra le caratteristiche dei sistemi, vanno ricordati ancora l'accesso frontale (tramite adattatore opzionale) a schede di tipo PCMCIA, la disponibilità di una porta seriale a 9 pin tipo UART 16550 e di due porte seriali di USB (Universal Serial Bus) per il collegamento in serie di numerosi dispositivi quali mouse, tastiera, apparati telefonici, ecc.

La tecnologia MMX di Intel

I processori Pentium con tecnologie MMX utilizzati dai nuovi PC 330 e 350 IBM migliorano le prestazioni del PC oltre ad offrire nuove funzionalità. La tecnologia MMX consente di aumentare il frame rate per ottenere sequenze video di grande fluidità. Migliora, inoltre, la profondità del colore e quindi la qualità della riproduzione del software MPEG-2 ed Indeo Video Interattivo. Il nuovo processore è in grado di migliorare la gestione audio rendendo così disponibili risorse del processore per altre operazioni come la videoconferenza, le applicazioni workgroup, ecc.

I nuovi modelli PC 340

IBM ha annunciato anche nuovi modelli della gamma di desktop commerciali PC 340 dotati di processori Pentium a 120, 133 e 166 MHz. Tutti i nuovi modelli includono 256 KB di memoria L2 cache sincrona. I Personal Computer 340 costituiscono la più vantaggiosa offerta in termini di rapporto prezzo/prestazioni della serie di sistemi PC 300 IBM.

Nella configurazione 4x4 sono disponibili dischi fissi da 1,2 e 2,5 GB, memoria RAM EDO a 60 nsec. e la possibilità di scegliere il sistema operativo precaricato tra Windows 95 o Dos 7.0 e Windows 3.11.

Anche i nuovi PC 340 comprendono di serie un ricco insieme di software, tra cui sono compresi NetFinity, CoSession, EasyTools, ProShare e la licenza d'uso di Lotus SmartSuite.

I PC 340 sono la soluzione del professionista che vuole gestire i propri affari al miglior costo sfruttando tutti i vantaggi offerti dal network computing.

Le caratteristiche principali

Il cabinet dei PC 340 annunciati oggi offre quattro alloggiamenti: 1 PCI, 1 ISA/PCI e 2 ISA). I PC 340 hanno un local bus PCI, un adattatore grafico, il Cirrus 5436 a 64 bit, che supporta la risoluzione SVGA. La memoria video preistallata è di 1 MB espandibile a 2 MB direttamente sulla scheda madre.

Tra le altre caratteristiche dei PC 340, vi sono memorie ad alte prestazioni di tipo EDO (Extended Data Out) a 60ns. I modelli standard sono preconfigurati con 8 MB o 16 MB espandibili a 128 MB.

I dischi fissi sono di grande capacità: da 1,2/2,5 GB con controllore Busmaster EIDE, dalle prestazioni comparabili a quelle dei dischi SCSI. Infatti il transfer rate arriva sino a 16 MB/sec. Il Busmaster EIDE permette il supporto di 4 dispositivi fino a una capacità massima di 4,8 GB. Completa la dotazione una cache esterna L2 di tipo pipeline burst (sincrona) da 256 KB a 15 ns.

IBM Semea SpA è la società italiana che ha la responsabilità delle operazioni in Italia, ed alcuni paesi del Sud Europa e del Medio Oriente. Svolge attività di ricerca, sviluppo, produzione e commercializzazione di prodotti, servizi e soluzioni informatiche. Dai Personal Computer ai progetti complessi che prevedono l'integrazione di sistemi e architetture eterogenee. La Divisione Personal Computer IBM opera su tutto il territorio nazionale affiancata da una rete di business partner: concessionari, distributori, rivenditori.


Per maggiori informazioni
http://www.ibm.it
http://www.ibm.com



[Sommario] [BETA News]

Copyright © BETA. Tutti i diritti riservati.
Per problemi o commenti su questo settore contattare wwwbeta@beta.it