editoriale

Alcune precisazioni sul passaggio commerciale di BETA

Molti lettori mi hanno chiesto che cosa è cambiato negli ultimi mesi su BETA. Alcuni, meno informati, hanno letto da qualche parte "commerciale" e hanno sostenuto gravi ripercussioni su una BETA passata a regime di mercato. Altri, più informati, hanno espresso il desiderio di sapere di più delle novità commerciali, conoscere il futuro di BETA e della società Technimedia che ci sponsorizza; altre motivazioni ancora hanno destato la preoccupazione o quantomeno la curiosità di molti navigatori e lettori affezionati. Voglio tranquillizzare tutti dicendo che BETA non è diventata commerciale. Se state leggendo queste righe l'avrete potuta prendere come sempre gratuitamente su Internet, senza dover passare per strani moduli personali o questionari pubblicitari. Apparentemente, quindi, per i nostri lettori nulla è cambiato. In sostanza, il passaggio commerciale di BETA significa semplicemente che proprio perchè voi possiate continuare a leggere gratuitamente BETA come noi tutti vogliamo, ci siamo adeguati al mercato e non siamo rimasti soli. Anche perchè, come tutti andavano ripetendo da mesi, una cosa come BETA non avrebbe potuto rimanere a lungo di questo tipo "amatoriale", considerando il grande impegno profuso per farla. La Technimedia, lungimirante società editoriale, ci ha preso sotto le sue ali e ci ha offerto supporto, qualificato e concreto, e anche chiaro. Così, BETA è rimasta uguale come contenuti e impostazione, è rimasta completamente gratuita, e si sta proponendo anche come struttura capace di produrre denaro, anche se non nelle vie convenzionali cui siamo abituati nell'editoria cartacea (abbonamenti, ecc.). Con queste premesse, noi siamo in grado oltretutto di ripagare il nostro sponsor e partner tecnologico, che è gratificato dal ritorno di immagine favorito dal sostenimento di BETA, ma non disdegna ovviamente eventuali contributi di tipo economico, magari in un futuro meglio strutturato. Il futuro? Di sicuro c'è che BETA rimarrà indipendente come impostazione editoriale e, quindi, come articoli, qualsiasi cosa succeda. Questo passaggio mi sembra fondamentale, considerando tutta la storia che ci ha contraddistinto fino ad oggi.
Buona lettura :-)

Luciano Giustini
l.giustini@beta.it

Le Novità

BETA Advertising
È finalmente possibile prenotare banner promozionali-pagine per la rivista ipertestuale tecnica, grazie ad una serie di accordi societari, permettendo un investimento pubblicitario contenuto a fronte di un ottimo ritorno e una consultazione da parte di un pubblico di lettori qualificato. Maggiori informazioni nel documento locale.

Guida di BETA
A partire da questo numero di BETA è disponibile localmente una guida alla navigazione di BETA. Ideata per i meno esperti, è un utile compendio informativo anche per chi già conosce BETA.


Mirror
BETA si può leggere e scaricare in sempre più parti - Un click qui per conoscerle.

Supporto
Molte società collaborano con BETA e forniscono supporto alla redazione. Un click qui per conoscerle


Precedente Principale Sommario Informazioni Redazione Browser Successivo